Lo sport dei piccoli

Date 08-05-2022

por Arsenale dell’Incontro

Il sogno di poter costruire un campo sportivo nella terra di fronte all'Arsenale dell'Incontro era nei nostri cuori fin dall'inizio della nostra presenza a Madaba. Negli anni abbiamo lo abbiamo condiviso con tutte le persone che abbiamo incontrato, nella speranza che qualcuno ci aiutasse a dargli gambe.
Un anno fa – proprio mentre tutto era chiuso a causa del lockdown – abbiamo ricevuto la notizia che la Cooperazione Italiana ci avrebbe sostenuto in questo progetto, realizzando per noi un campo sportivo multifunzionale e un'area di incontro ombreggiata.
La gioia sui volti dei nostri bambini e ragazzi è stata grandissima quando, rientrando all'Arsenale dopo quasi un anno a casa, hanno trovato ad accoglierli non solo tutti noi ma anche un posto nuovo, bellissimo e pronto per loro!

Lo scorso 29 novembre abbiamo inaugurato questi nuovi spazi con una festa che ha avuto come sempre al centro i nostri bambini e ragazzi e le loro famiglie. Qualsiasi evento o incontro, piccolo o grande, ha sempre loro come protagonisti principali. Chiunque interviene e partecipa può davvero capire che l'Arsenale dell'Incontro vuole essere la profezia di un luogo in cui i piccoli sono al primo posto e tutti noi, attorno a loro, impariamo a vivere insieme mettendoci al loro servizio.
All'inaugurazione questo è stato evidente in modo molto particolare, perché le autorità presenti erano molte: il segretario generale dell'High Council in Giordania per le persone con disabilità, l'Ambasciatore d'Italia, il direttore dell'Agenzia della Cooperazione Italiana, la responsabile dell'Organizzazione Mondiale della Sanità in Giordania, il vicario generale del Patriarcato Latino, il governatore e il sindaco di Madaba e un rappresentante locale di tutti i ministeri con cui collaboriamo. Tutti loro, insieme a volontari, amici e familiari, sono stati ad ascoltare e a guardare i nostri bambini e ragazzi: li hanno visti giocare, allenarsi a basket e a calcio, cantare e ballare, fare un percorso di psicomotricità e attività di educazione stradale, che, grazie alla disponibilità della polizia locale a farsi coinvolgere in questa iniziativa, è stato di grande qualità. La promessa da parte della polizia è quella di continuare questo percorso insieme anche in futuro.

Le famiglie dei nostri bambini e ragazzi erano tutte radunate sotto la tettoia ombreggiata ed è stato commovente il clima che si respirava, perché davvero sembrava di stare nella piazza dell'Arsenale, nel nostro cortile! Mamme, papà, fratellini erano contentissimi, molti al termine dell'inaugurazione ci hanno ringraziato di essere qui, della presenza del Sermig in questa terra e del pensare sempre ai loro figli, con un occhio rivolto al loro presente ma anche a preparare il futuro. Anche le autorità che sono intervenute hanno potuto toccare con mano che se veramente ci mettiamo a disposizione è possibile creare insieme qualcosa di nuovo e di bello. Gli alberi che tutte le autorità presenti hanno piantato alla fine dell'incontro insieme ai nostri ragazzi vogliono essere il segno di questo impegno che ci accomuna tutti.


Arsenale dell'Incontro
NP gennaio 2022

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok