La danza dei moscerini

Date 13-04-2021

por Ernesto Olivero

Oggi mi piacerebbe rivolgere una piccola preghiera alla Madonna. A Gesù attraverso la Madonna.
A volte mi capita di guardare la televisione. A volte – spesso – mi fa male quello che vedo. Perché mi sembra che solo l’incoscienza del mondo continui ad avere la prima pagina. Le persone continuano a morire in vario modo, di Covid ma non solo, a morire nel corpo, ma sempre più spesso anche a morire dentro. Eppure non se ne accorgono, nessuno se ne accorge.
Mi viene in mente una poesia che ho letto all’epoca della morte di mia mamma. Nel ricordo è diventata per me un’immagine.

C’è una luce, i moscerini danzano intorno alla luce come impazziti.
Ogni tanto qualcuno scompare, ma la danza incosciente continua.
Mi sembra questa la condizione cieca dell’umanità.
Come se la coscienza umana si fosse intorpidita, come se nessuno, drogato dalla danza, riuscisse più a sentire la sua voce, sempre più debole, apparentemente insignificante. Il mondo ruota intorno a Dio e non lo vede, non lo riconosce.
Continua invece la folle danza intorno a se stesso, che lo trascina verso la negazione di sé.

In questo stato di incoscienza anche uno spettacolo di canzoni può diventare uno spettacolo di morte. Non giudico nessuno, ho compassione per chi continua a deridere Dio e a prendere in giro sua Madre, credendo di fare spettacolo, di dare di sé un’immagine forte perché non crede a niente, perché non ha rispetto di niente, ma non accetto che sia questo l’unico destino umano: una danza di morte.
Madre, tu che hai ascoltato la voce della Parola, tu che ti sei resa disponibile, prega con noi perché il nostro cuore si apra, torni ad ascoltare, ad essere capace di rispetto, di amore e di pietà. Rendici credibili in questo desiderio che cerchiamo di trasmettere, tante volte senza risultato. Aiutaci ad interrompere con il canto della Parola questa danza della sguaiataggine, del non senso, del vuoto, dell’inutile, dell’avvelenato.
Rendi credibili le nostre vite e le nostre parole. Madre, dai a noi un po' del tuo cuore.

Ernesto Olivero
Editoriale
NP aprile 2021


 

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok