Neil Young - Don’t let it bring you down

Date 28-01-2020

por Gianni Giletti

Devo già averlo detto tempo fa, ma Neil Young rientra in una categoria di musicisti a parte. Talmente a parte che in quella categoria c’è solo lui. 
Come faccia a emozionarti con quella voce da bambino, resta un mistero non ancora svelato.
In fondo qui ci sono quattro schitarrate e due strofe in croce. Eppure il cuore ti formicola e sprofonda, ubbidiente al mistero che suscita questo musicista.
Deep.

Clicca sull'immagine per ascoltare il brano

Il brano di per sé non è tra i più famosi, ma in questo disco non ce n’e uno debole per cui, anche qui si gusta davvero il rock d’annata.

Grandi.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok