Sir, we want to see Jesus...

Date 28-10-2011

 


 “Senhor, queremos ver Jesus”, “Signore, vogliamo vedere Gesù”, "Señor, queremos ver a Jesús", “Sir, we want to see Jesus”, “Seigneur, nous voudrions voir Jésus”, ...
Martedí sera, ultimo incontro del mese di ottobre, mese "missionario": l'ascolto dei presenti si fa piú partecipe del solito quando, dopo il portoghese, la proclamazione della Parola viene fatta in altre quattro lingue, attraverso la voce di alcuni amici del Kenya, dell'Uganda, della Tanzania e di altri paesi africani e dell'America Latina.

Testo proclamato:
capitolo 12 del Vangelo di Giovanni, versetti 20-28.
Alcuni greci avevano sentito parlare di Gesù e per questo volevano vederlo, conoscerlo, capire chi era veramente. Venivano da lontano, appartenevano ad un altro popolo, ad un'altra cultura... esattamente come i nostri lettori di martedí che, ognuno con la sua voce, il suo accento, la sua storia... hanno fatto risuonare in mezzo a noi lo stesso desiderio: "vogliamo vedere Gesù".

Anche oggi, cosí come i pellegrini greci di duemila anni fa, gli uomini e le donne del nostro tempo - chiunque essi siano - desiderano vedere Gesù, cercano disperatamente non solo qualcuno che gli "parli" di Gesù, ma soprattutto qualcuno che li accolga, li rispetti, li ascolti, gli stringa la mano... qualcuno che gli "faccia vedere" Gesù.

"Per tutti gli affaticati e oppressi che incontriamo per la strada noi siamo Gesù" (Regola del Sì).

A presto

Simone dell'Arsenale della Speranza


Blog dell'Arsenale della Speranza

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok