Thelonious Monk

Date 23-12-2007

por Gianni Giletti


Ascolti & discorsi - Rovistando nella musica on line

Indirizzo: www.deezer.com
Brano: Blue Monk
Autore: Thelonious Monk


Siamo già stati su questo sito, è un blog musicale dove si trova un sacco di roba. Per trovare il brano indicato, dovete fare una ricerca scrivendo Blue Monk nell'apposito spazio per la ricerca, che si trova in alto in cima al sito e poi scegliete la versione del disco Alone in San Francisco, cliccando con il tasto destro e scegliendo "Play this track".

Monk è un mistero
. Uno dei musicisti più geniali di tutti i tempi - suona il piano - nascosto in una personalità quasi autistica, assente. La sua vita è un insieme di nonsense, stravaganze e grande musica. Nessun discepolo per lui - tranne forse, per qualche verso, Bud Powell - ma la musica che ha fatto è rimasta lì, a memoria imperitura, quasi a voler sbeffeggiare chi volesse accostarsi per capirla. Non si può capire Monk, lo si può solo amare o odiare, ascoltando le complesse armonie, sempre "storte" una cifra, che sa sciorinare con distratta noncuranza.
Cito Wikipedia: "L'eredità di Monk è più o meno evidente nel modo di suonare di tutti i pianisti di oggi: il fraseggio frastagliato e pieno di clusters, la diteggiatura ineducata, le armonie strane e spesso "sbagliate" hanno insegnato molto a tutti i musicisti che si interrogano sul concetto di libertà. Ciò che lascia Monk è soprattutto il virtuosismo ritmico fatto di ritardi, accenti spostati, l'uso magico dei silenzi. l'ascoltatore è continuamente "sorpreso" dall'evolversi dei suoni che non cadono mai nella staticità e prevedibilità.
Monk ha saputo giocare con le note prendendosi gioco di esse: non si limitava ad improvvisare sugli accordi del tema di base ma ne reinventava la struttura armonica facendo appello al suo istinto primitivo generando dissonanze e giochi di note che si rincorrono e si urtano in una esemplare disinvoltura".
Thelonious Monk, http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Thelonious_Monk&oldid=9809340 (in data 21 settembre 2007).


Vuoi commentare ? Scrivi qui

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok