Orianthi - Blues Won't Leave Me Alone

Date 26-03-2020

por Gianni Giletti

Non so, è cinquant’anni che ascolto il blues – mi fa impressione dirlo – e ancora non ho capito cos’è che mi cattura. Alcuni brani non li reggo per più di cinque secondi, altri – come questo – mi stendono subito, anche prima di cinque secondi.
Voi direte, beh, anche per le altre canzoni succede così. 
Sì, ma per il blues è diverso. 
Le differenze sono molto più minime, impercettibili. Basta un sospiro, un timbro di chitarra, un tocco appena fuori posto e hop… la magia svanisce.
Qui invece la magia è presente, Orianthi mi piace tantissimo, la sua chitarra ha un suono pieno, intenso, evocativo, la voce è spessa, morbida e roca il giusto. Sambora mi piace un po’ meno, ma tanta classe comunque. Bello anche il piano.
Blues is my life..

Clicca sull'immagine per ascoltare il brano

Il brano di per sé non è tra i più famosi, ma in questo disco non ce n’e uno debole per cui, anche qui si gusta davvero il rock d’annata.

Grandi.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok