Italiano English Português Français

La sfida educativa

Date 23-02-2022

por redazione Unidialogo

OGNUNO CRESCE SOLO SE SOGNATO (Danilo Dolci)

Daniele Novara all'Università del Dialogo

La sfida educativa come tema dell’incontro organizzato ieri sera dall’Università del Dialogo.
Il noto pedagogista ha risposto alle numerose domande di giovani, coppie e famiglie toccando tematiche di grande interesse educativo ed affettivo.
Ecco alcuni spunti offerti dalla serata.

I ragazzi fanno i ragazzi, sono i genitori ad essere terribilmente fragili, soprattutto manca la figura del padre. Il padre-compagno di giochi non funziona. I padri non possono rendere tutto gradevole e confortevole, i genitori dovrebbero ricordare sempre che è la resistenza dell’aria che consente il volo.

Nell’educazione è necessario sintonizzarsi con le proprie risorse: si dovrebbe poter avere la possibilità di sbagliare, il sistema scolastico invece valuta il contrario, mentre dovrebbe tener in debito conto i miglioramenti e i progressi. Bisognerebbe cambiare l’approccio: tutti noi miglioriamo in base ai precedenti positivi e non alle bocciature pregresse. Valorizziamo le risorse, i successi per generare una crescita positiva.

I ragazzi oggi sono molto più intelligenti di noi adulti.
Le ultime generazioni vedono crescere il loro quoziente intellettivo di almeno tre punti percentuale ogni cinque anni. Un terzo dei bambini di prima elementare arriva a scuola sapendo già leggere, i giovani hanno una dimestichezza incredibile con le lingue. Ma cosa ne facciamo di tutta questa intelligenza? La vogliamo solo utilizzare e sprecare nella realtà virtuale o la vogliamo spendere per vivere pienamente nella realtà concreta in cui viviamo veramente?


Redazione dell'Università del Dialogo



Foto: A. Pellegrini / Sermig

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok