Da 55 anni aperti alla pace

10-12-2019

Dalle: 11:30

Alle: 12:30

Lugar: Sermig - Arsenale della Pace - Piazza Borgo Dora 61 - Torino

 

Cari amici,

quest’anno ricorrono i 55 anni del Sermig (1964-2019). Desideriamo ricordarli insieme a tutti voi, amici e volontari, il 10 dicembre alle ore 11,30. Lo faremo all’Arsenale della Pace alla presenza di un caro amico, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Sono commosso pensando alla sua amicizia, a come abbia capito il nostro cuore e il nostro silenzio.

Vorrei che ognuno di voi si preparasse a questa giornata, come se fosse la propria festa. Lo dico sempre: se ognuno nel proprio piccolo non continuasse a fare la propria parte, gli Arsenali chiuderebbero in tre giorni. Non è retorica. L’avventura del Sermig è possibile grazie a chi continua a restituire tempo, capacità e competenze, beni materiali, risorse spirituali... con gratuità, con fedeltà. Ognuno è importante: chi dà la vita, chi qualche ora a settimana, chi prega da lontano. È un movimento di bene in cui ognuno è indispensabile.

Queste parole hanno il sapore della riconoscenza, di un grazie senza fine che vuole entrare tenuemente nella vita per cambiarla. Grazie è la parola più bella che possiamo avere sulle labbra. Significa riconoscere senza sosta che l’altro che ho davanti può aiutarmi e lasciarsi aiutare, può insegnarmi qualcosa, essere semplicemente migliore di me. Negli Arsenali lo abbiamo toccato con mano molte volte: anche chi ha sbagliato può diventare un gigante!

Cari amici, pensando alla nostra storia e al nostro presente, mi sento circondato da “sì” che mi commuovono. Lo stupore mi prende di fronte alle mille e mille ore di volontariato al giorno, alle migliaia di persone che donano tempo, capacità, risorse, che si pagano le spese. Chi ha mai visto qualcosa di così bello? Noi abbiamo avuto questo dono. Ogni giorno contempliamo la modestia, il nascondimento, a volte l’evidenza di chi si toglie il pane di bocca per aiutarci a dare risposte, consigli, cibo, vestiti, lavoro. Soprattutto, la presenza in case sempre aperte, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Gli Arsenali sono una meraviglia di Dio in mezzo a noi e vorrei che questa consapevolezza fosse la nostra consolazione.

Vi aspetto il 10 dicembre per vivere insieme questo stupore e riconoscenza!

Ernesto Olivero
con Maria e la Fraternità del Sermig

 

P.S.:  1) poiché i posti sono limitati, vi chiediamo la cortesia di confermare la presenza entro il 6 dicembre con una mail a sermig@sermig.org o telefonando allo 011.4368566;

2) l’incontro sarà alle ore 11,30 ma sarà necessario arrivare entro le ore 10,30.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok