Piscina

Date 01-04-2021

por Arsenale della Piazza


 

Riprendiamo alle 14.30 con Ameer e classroom alla mano.
Dopo pochissimi minuti compare Sara con la giacca, pronta a uscire con la mamma per andare a fare la spesa.
Però indossa anche la cuffia da nuoto e gli occhialini per la piscina.

Non è dato sapere il perché di questa tenuta, ma sicuramente cambia la mia giornata e mi ricordo ancora di più perché e come sono qui!
Da adesso in avanti è tutto in discesa: italiano, inglese, storia.
orna Yara: prende posto, sistema le super cuffie e iniziamo.
Dopo un minuto chiama la sorella maggiore: “Rowaida, mi puoi ... un pochino che è un po' alto, mi spavento!”
La parola abbassare riferita al volume è troppo complicata, ma capiamo il senso e mi fa tanta tenerezza perché senza saperlo la stavo spaventando ogni volta che iniziavo a parlare.
Sistemato anche questo finiamo con mooooolta calma matematica e facciamo italiano.
Yara non ricorda per niente la storia letta dalla maestra durante la videolezione.
Peccato che la comprensione del testo sia su questa.
Per fortuna internet ci viene in aiuto e la ritroviamo facilmente per poterla rileggere un attimo.
E alla fine, dopo altre 2 ore e mezza si collegamento, dichiariamo terminati i compiti del weekend.
Ameer e Yara eroi del giorno!

Maria Chiara Faggio

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok