Sempre e comunque

Date 06-10-2020

por Arsenale della Piazza

Sono davanti a una carta geografica del nostro pianeta.
La guardo.
Ci sono zone dove i ricchi diventano sempre più ricchi
e zone dove i poveri diventano sempre più poveri.
Guardo il mondo e mi dico:
"Perché?"
Queste differenze sempre più profonde portano solo alla morte.
Di questo pianeta. Delle persone che lo abitano.
Guardo i continenti sulla carta, i mari, i puntini delle città,
i confini disegnati dalla natura o dall’uomo.
Guardo e mi lascio guardare.
Ho il cuore stretto ma spero.
Spero sempre e comunque che le cose cambino.

E
rnesto Olivero
Dal Buona Giornata di sabato 26 settembre 2020

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok