Domani

Date 08-02-2022

por Andrea Gotico

In quinta elementare bisogna abituarsi alle scuole medie. È una frase che sento spesso da insegnanti e genitori fuori dalla scuola. Me ne sono accorto anche io perché mio figlio mezzano ne ha sempre il diario pieno: matematica, past simple, settore terziario, do re mi fa, avverbi di frequenza, greci e romani che con il gladio incombono sulla sua e sulle nostre teste. La più grande invece è reduce dalla terza media. Fuori dalla scuola sentivo spesso dire: «E sì, è dura quest’anno, ma meglio! Cosi si abituano alle superiori». Anche il più piccolo che è al penultimo anno di asilo inizia a colorare come non ci fosse un domani… sarà senz’altro per abituarlo alla prima elementare. Anche durante le vacanze estive bisogna allenarsi all’anno successivo con libri di 180 pagine dal titolo Viva le vacanze. Natale, Pasqua, Ognissanti e feste delle Repubblica idem. Nei fine settimana anche bisogna restare allenati per il lunedì mattina, sia mai che uno si dimentichi tutto in due giorni.

La vita è dura e lo abbiamo capito tutti, ed è ovvio, che bisogna studiare per raggiungere degli obiettivi... Credo ci sia ormai abbastanza chiaro! Prendetemi per pazzo, ma a voi non capita mai di pensare che qualche volta nella vita si possa vivere anche il presente senza averci un qualcosa da fare per domani? Mio nonno mi diceva sempre: «figlio mio se vuoi avere un futuro vivi il presente, se vivi il domani che senso ha l'oggi?». Come darti torto caro nonno, dammi solo un attimo che finiamo la ricerca sui babilonesi e poi ci riprovo!


Andrea Gotico
NP novembre 2021

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok