La pace porta pace

Date 27-07-2022

por Redazione Sermig

Lunedì 28 febbraio i bambini dell’Arsenale della Piazza con le loro famiglie, gli amici e i giovani del Sermig hanno raggiunto il Comune di Torino per consegnare la bandiera della Pace del Sermig al sindaco della città, Stefano Lo Russo, alla presidentessa del Consiglio Comunale e ai capigruppo dell’assemblea cittadina.

L’Arsenale della Piazza accoglie più di duecento bambini, provenienti da oltre 20 Paesi, che imparano ogni giorno sulla loro pelle di colori diversi che solo la pace può garantire un presente e un futuro dignitoso a tutti i popoli. In mezzo a decine di bandiere della pace, proprio i bambini hanno voluto esporre al sindaco e ai rappresentanti di tutti i partiti i loro pensieri, le loro riflessioni, dichiarando il loro impegno per la pace e chiedendo ai politici presenti di fare lo stesso.

Marwa Io voglio la pace perché la guerra è brutta, per me la pace è una cosa bellissima dove tutti sono felici e contenti e posso giocare con i miei amici.

Nada Per me la pace è quello che creiamo noi senza etichettare le persone in base alla loro provenienza o alla loro cultura. È potersi sentire al sicuro anche fuori dalle nostre case. La pace è quello che oggi stiamo perdendo a causa di questi continui conflitti e che abbiamo assolutamente bisogno di ritrovare.

Zainab La pace per me è l'amore nel cuore, è una cosa che ti entra nel cuore per sempre, perché la pace è una cosa bella che ti rende felice e che ti emoziona.

Soulafa Per me la pace è la tranquillità e la serenità delle persone. Vuol dire anche essere gentili, volere del bene a qualcuno, essere generosi, essere buoni con le persone che ci danno del bene, perché non sempre c'è del bene, ma anche del male, quindi, io, anzi noi, dobbiamo rimediare e crederci sempre.

Sara Io voglio la pace perché vedere persone morire non mi fa sentire bene e mentre gli uomini si uccidono, i bombardamenti distruggono le case dei bambini che soffrono senza genitori e questo mi fa sentire male. Ho visto che non posso fare niente, ma vorrei parlarne con quei bambini e consolarli.

Ameer Pace vuol dire volersi bene, non escludere gli altri, speriamo che la Russia e l'Ucraina facciano pace. Ottenere la pace è possibile, è il mio sogno e io ci credo. Ho paura della guerra, il mio sogno è che torneremo presto a vivere tutti sereni.
Camilla Noi giovani vogliamo la pace, che parte dai nostri gesti concreti. Se desideriamo veramente un futuro migliore dobbiamo coltivare la pace nel presente, nel nostro cuore. Da adesso in poi crediamo che non esista più una guerra giusta, né una pace sbagliata.

Stella Per me la pace è la felicità, l'amicizia e la tranquillità. A me piacciono le persone che sorridono, giocano insieme e aiutano le persone che si sono fatte male e che hanno delle difficoltà. La cosa di cui ho paura è l'odio, a me non piacciono le persone che litigano o si insultano, io voglio che le persone fra loro diventino amiche.


A cura della Redazione
NP marzo 2022

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok