Le Orme - Overtone - Will Downing

Date 04-12-2020

por Gianni Giletti

Le Orme - Gioco di bimba

Ogni tot anni devo ascoltarlo e non so il perchè. Non è bello – per come io intendo il bello – non ha suoni, strutture musicali, melodie particolarmente geniali. Sembra una ballataccia buttata lì, con il tranka tranka degli anni 70’, un organetto da fiera e poco altro. E invece da quelle ceneri si innalza la poesia, tale proprio perché inaspettata. Sono le emozioni più belle. Storica.




Overtone - 9000 days

Theme song del film di Clint Eastwood Invictus eseguita da questa band sudafricana. L’incipit un po’ alla O’ sole mio, ma il brano è davvero tosto, poetico e pieno di pathos. Cori avvolgenti, due voci che si intersecano (lui mi piace particolarmente), un piano che lega il tutto, archi che entrano e escono con maestria, commozione, sentimento. Grazie a Francesca per la segnalazione.



Will Downing - If I were magician

C’e’ una parte del soul che sprizza melassa da tutti i pori e dopo un po’ non lo si sopporta più, è lo smooth soul. A piccole dosi però, come l’arsenico, magari così male non fa. Ecco perché il vostro rubrichista di fiducia ve lo propina oggi. Le caratteristiche dello smooth soul sono le seguenti: basso con suono brizzolato, rullante 2 / 4 battuto sul bordo, tipo martello sul chiodo, piano con pause melodrammatiche, voce tenebrosa e profonda. E in questo brano c’è tutto l’occorrente, voce compresa – davvero bella, a parte gli scherzi – con l’aggiunta di una sezione d’archi/fiati mirabilmente scritta, molto sottotraccia ma presente, che spreme “sientimento“ come se piovesse. Logico finale pianistico “strappacore”. Sospirone.


Gianni Giletti
NP ottobre 2020

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok