Cari figli

Date 07-08-2021

por Andrea Gotico

«Stanno rubando l’infanzia ai nostri figli», è una delle frasi più gettonate nella chat delle mamme di cui anche io faccio parte. Mia figlia a forza di sentirla dire, ieri mi ha detto lo stesso: «Ci stanno rubando la giovinezza!». A sentire certe frasi non posso fare a meno che sentir riecheggiare dentro di me la voce di mio nonno che avrebbe senza dubbio risposto con una frase di questo genere: «Caro ragazzo anche sotto le bombe io ero giovane!!!». Allora vorrei dirti cara figlia mia, e cari figli miei, nessuno potrà mai rubarvi la giovinezza, questo è il vostro tempo e lo state vivendo da veri eroi, fossi il presidente della Repubblica vi darei una medaglia al merito ad uno ad uno. La vostra epicità non ha eguali!

Dovete sapere cari figli che con la vostra ubbidienza, mitezza e docilità al cambiamento state davvero salvando il mondo! Lo credo dal profondo del mio essere. Siete voi ad indicarci la via da percorrere! Dovrebbero imparare da voi le persone che portano la mascherina sul collo o sul gomito, che vivono come se la libertà più grande di cui disponiamo fosse l’aperitivo e il ristorante, e si accalcano per bere e mangiare come se non ci fosse un domani... come dovessero colmare un’implacabile fame e sete interiore. Ci si domanda spesso se alla fine saremo migliori. Voi sì, figli miei bambini e ragazzi tutti, voi sì che sarete migliori, già lo siete... cari figli ricordatevi le frasi del nonno bis: «Il tempo non lo si può rubare, si può solo buttare!».

 

Andrea Gotico

NP aprile 2021

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok