Il giorno più bello

Date 07-07-2022

por Marco Grosseti

Quando lo sport annulla le distanze culturali, economiche e sociali

Awa e Yasmine salgono sul furgone e si scambiano (mangiano) la merenda, chiacchierano del più e del meno, sperando di uscire presto dal traffico della città delle cinque del pomeriggio e si fanno la semplicissima domanda che può uscire solo dal cuore di un bambino, ma che forse faremmo bene a farci tutti, chiedendosi quale sia il giorno più bello della loro settimana.

Si trovano subito d’accordo sul martedì e dai sedili dietro arrivano cori e urla di approvazione: è il giorno in cui oramai da quasi un anno un gruppo di bimbe attraversa la città, lasciandosi dietro il grigio dell’asfalto, del cemento e dello smog per raggiungere la bellissima palestra dove piedi e mani si staccano da terra, facendole diventare eleganti abitanti del cielo, camminando in sospensione sopra una trave, volteggiando in aria prima con una ruota e dopo con una capriola, aggrappandosi con tutte le loro forze alle parallele.

Si allenano insieme a decine di altri bimbi e ragazzi, presso la palestra della Tiger Academy, un impianto super attrezzato per la ginnastica artistica che ha avuto il riconoscimento del CONI: c’è chi si prepara per i campionati nazionali facendo sogni di medaglia a cinque cerchi e poi ci sono loro, che nell'attesa di diventare bravissime, capitombolano ancora per terra cercando di fare una ruota e scoppiano a ridere per la loro rovinosa caduta. Il progetto è finanziato da CNH Industrial e da Case IH Agriculture e permette a un gruppo di circa quindici bambine e preadolescenti che abitano nel quartiere più multietnico della città di Torino, di allenarsi e divertirsi fianco a fianco con le piccole atlete che frequentano abitualmente la palestra. Hanno il loro stesso body e la stessa tenuta sportiva griffata Tiger, saltano e corrono dentro il posto che sembra un paradiso per ogni bambina, dove non c’è traccia delle differenze economiche, sociali e culturali che le condannerebbero al grigio del quartiere in cui sono nate e cresciute e da cui non escono praticamente mai.

Ci sono gli allenamenti tutte le settimane, i piccoli traguardi che si raggiungono aumentando l’autostima e facendo sentire brava anche chi è abituata a stare sempre tra quelli che non riescono e non capiscono, i viaggi sul furgone dove per scherzo scompaiono le scarpe e la sera tornando a casa si raccontano storie di paure che spaventano soprattutto la piccola narratrice, ma il progetto ha regalato alle bambine anche momenti, esperienze e avventure speciali: l’emozionante incontro con la campionessa olimpica Vanessa Ferrari per l’evento di inaugurazione della palestra che a distanza di settimane continuano a raccontare a tutte le persone che incontrano stringendo tra le mani l’agenda con la sua dedica e soprattutto la settimana al mare a Lignano Sabbiadoro di quest’estate per il Summer Camp di ginnastica artistica.

Oltre agli allenamenti, c’erano piatti giganti di patatine fritte da mangiare, tramonti sulla spiaggia per cui costruire grandiosi castelli, parchi acquatici con scivoli e piscine, mani da stringere e letti da avvicinare per non avere paura di passare la notte tanto lontano da casa e soprattutto da mamma. Un regalo gigante, per chi a causa delle difficoltà economiche della famiglia di provenienza, l'ultima vacanza non se la ricordava nemmeno. Tigers Academy è il sogno di un gruppo di famiglie che hanno unito energie e risorse per la felicità dei propri figli, costruendo per loro attrezzo dopo attrezzo un gigantesco parco-giochi. Ma dentro i sogni belli c'è sempre spazio per qualche ospite e per qualche intruso. Basta uscire dal grigio della città e ritrovare tra le briciole della merenda, il giorno più bello che fa diventare più belle le piccole vite di un gruppo di bambine.

Martedì è il giorno della settimana in cui un gruppo di bimbe attraversa il grigio della città per raggiungere la bellissima palestra dove piedi e mani si staccano da terra

Marco Grossetti

NP Marzo 2022

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok