Insieme si può. Anche oggi

Date 21-08-2021

por Chiara Vitali

Far girare la speranza a partire dalle cose semplici. Nella parrocchia di Gesù adolescente, a Genova, si stanno raccogliendo materiali di cancelleria e igiene personale e casalinga per chi si trova in una situazione di difficoltà. L’iniziativa è gestita da un gruppo di adulti che da anni cammina con il Sermig. «Da tempo ci interroghiamo su come poter essere utili» spiega Sandra, una delle promotrici dell’iniziativa «e la pandemia è stato un ulteriore motivo di riflessione: abbiamo iniziato a vedere intorno a noi tanta tristezza, insieme a mancanza di obiettivi e ideali positivi». Per passare dall’idea di una raccolta alla pratica è stato necessario chiedere aiuto: «avevamo bisogno di uno spazio dove poter sistemare il materiale e di giovani disposti ad occuparsene».

Risposta positiva è arrivata dalla parrocchia di Gesù adolescente. «I giovani ci hanno detto che stavano proprio cercando un’iniziativa così. Per noi è stato un segno di grande speranza». I ragazzi coinvolti sono una quindicina: si occupano di smistare e catalogare il materiale. Tutto si fa secondo turni, nel rispetto delle regole imposte dalla situazione sanitaria. «Il materiale raccolto è importante. Ma il nostro obiettivo è soprattutto mostrare che si può fare qualcosa di bello anche in questo tempo». In questi giorni la voce si sta spargendo, le chiamate si moltiplicano e i bauli delle macchine sono sempre più pieni. «L’iniziativa è semplice ma sta coinvolgendo tanti: se ti accorgi che “puoi” ancora fare qualcosa di utile, ti viene voglia di avvicinarti».

La raccolta avviene due volte al mese, secondo le forze e le disponibilità di chi si mette a servizio. Tutto sarà poi portato all’Arsenale della Pace di Torino e da lì distribuito. La raccolta procederà anche nelle prossime settimane, con una consapevolezza: «Possiamo vivere con un senso anche questo tempo di pandemia».

 

Chiara Vitali

NP aprile 2021

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok