Nino Cerruti

Date 11-07-2022

por Elisa D’Adamo

Il 15 gennaio 2022 l’Italia ha detto addio a uno degli ultimi grandi nomi della sartoria italiana, Nino Cerruti. Nato a Biella in una famiglia di industriali tessili, classe 1930, a soli vent’anni perde il padre e ne eredita l’attività. Imprenditore, creativo, designer, dal 1967 al 2001 crea stili e tendenze e rimane, fino alla fine, alla guida dello storico lanificio di famiglia.

Nel 1967 apre la sua prima boutique monomarca Cerruti 1881 a Parigi e continua a fare ricerca nell’azienda, puntando sull’innovazione e su nomi emergenti del panorama italiano come Giorgio Armani.

Negli anni ’70 crea la prima giacca da uomo decostruita, che diventa presto un must a livello nazionale e internazionale. Questo capo è caratterizzato da spalline più leggere e da una vestibilità morbida e confortevole anche grazie alla fodera in canvas di cotone. La giacca perde così la sua rigidezza, diventa informale, adatta a un uso quotidiano e apprezzata soprattutto dai giovani.

La sua forte vocazione imprenditoriale lo porta a sperimentare nuovi tessuti e a lanciare sul mercato della moda il color ottanio, una nuova nuance fredda tra il turchese e il verde petrolio. L’abito da uomo destrutturato racconta uno stile ispirato al passato ma proiettato nel futuro e rappresenta molto bene l’anima artistica e allo stesso tempo molto concreta di Cerruti. Ben presto lo stilista piemontese coglie la necessità di diversificare: crea la linea di abbigliamento da donna, la linea casual, il primo profumo maschile e la linea sportswear.

Il successo aumenta nei primi anni ’90 quando il brand, oltre che nel mondo del tennis e dello sci, si affaccia in quello della Formula1 e del marchio Ferrari. Veste attori e star nella vita privata e nelle pellicole cinematografiche, come Tom Cruise, Harrison Ford e Clint Eastwood.

Nel 2000 Nino Cerruti viene nominato Cavaliere del Lavoro dal presidente Ciampi.

Fiero e sempre elegante, resterà un pilastro della storia della moda italiana.

Elisa d’Adamo

NP Marzo 2022

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok