Stare Insieme

Date 23-08-2021

por Claudia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In inverno la neve ha avvolto tutto di bianco e di silenzio. Si gioca con gli slittini, è una meraviglia ogni fiocco che cade. La mattina presto però tocca spalare prima che arrivi l’am­bulanza, se no non riesce a portare i bambini in ospedale. Persino il pastic­cere prima di infilarsi il grembiule ha preso la pala e si è messo al lavoro… e anche la neve è un’occasione per aiutare e farsi aiutare. C’è un signore che ormai ci conosce e sa che a forza di pala non riusciamo a liberare bene il vialetto interno, così arriva con il suo spazzaneve e in pochi minuti fa il lavoro che noi avremmo bisogno di una mattinata intera per fare. Alla fine non vuole niente, giusto è contento se gli offriamo qualche biscotto.

Adesso il prato non è più bianco, anzi nel mare di verde compare qualche ciuffo di blu e di giallo, ma oltre ai fio­ri spontanei c’è l’aiuola da curare. Con la bella stagione stiamo fuori e di la­voro da fare ce n’è. Togli tutto il secco, scopri un narciso nascosto dentro al rosmarino, fai spazio tra le foglie per una primula. Il laghetto è sommerso di canne da sistemare stando attenti ai girini che hanno cominciato a po­polarlo. Ogni tanto compaiono anche delle anatre. Si trovano bene qui, poi volano altrove. Dopo il buio e il fred­do dell’inverno, adesso la primavera ci regala il sole già al mattino presto.

Sogniamo il momento in cui anche di là dalla strada nel frutteto si potrà far lavorare dei ragazzi diversamente abili in modo stabile, sogniamo il giorno in cui potranno venire le scolaresche per aiutare e scoprire la bellezza della natura. Per ora potiamo gli albicocchi, piantiamo gli ulivi, prepariamo il ter­reno per l’orto e le piante aromatiche. Stiamo progettando dei cassoni sopra­elevati che siano comodi anche per chi è in carrozzina, vorremmo fare un ortogiardino che sia bello anche da visitare, con delle stradine accessibili sotto il pergolato fin dentro la serra. Per ora un gruppo di volontari ha ripreso a venire e anche le famiglie che ospitiamo ci aiutano a zappare e a seminare. Anche i più piccoli si danno da fare ed è un bel modo per stare insieme. 

 


NP aprile 2021

Claudia Brunello

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok