Gratuitamente

Date 16-03-2022

por Roberto Lerda

Mohamed Alì Hassan ha 39 anni, è cittadino somalo, ma vive in Italia da 12 anni.

Racconta così il suo arrivo: «Volevo trovare un lavoro per consentire alla mia famiglia di lasciare la Somalia dove c'è la guerra». In Italia Mohamed ha trovato lavoro come collaboratore domestico in casa di una signora anziana e negli anni è stato raggiunto da sua moglie e i loro sei figli.

La sua storia in questi ultimi giorni è diventata celebre per la decisione del presidente della Repubblica di nominarlo Cavaliere dell'Ordine al Merito, nonostante egli non sia cittadino italiano. La motivazione ufficiale recita: per il senso civico dimostrato in occasione della restituzione di una ingente somma di denaro.

Infatti, quest'estate, mentre si trovava con una delle figlie a Vibo Valentia ha notato per terra un portafoglio smarrito e si è subito attivato per restituirlo alla proprietaria; il particolare più significativo è che quel portafoglio conteneva ben 5.000€! Mohamed non ha pensato neanche per un attimo di tenere per sé una parte.

Commenta così l'accaduto: «Non c'è poi molto da dire, l'ho visto per terra e quando l'ho aperto ho notato tutto quel denaro. Ho subito pensato che chi lo aveva perso sarebbe stato in difficoltà e mi sono attivato per rintracciarlo. Era una donna di Maierato. Mi ha ringraziato tantissimo. Io ho fatto solo il mio dovere».

La semplicità di questo gesto lascia stupiti perché è un esempio dell'esatto contrario dell'egoismo: la gratuità; la sua è stata così grande da portarlo a rifiutare persino la ricompensa di 200€ che gli è stata offerta.

In effetti, il suo gesto non è stato straordinario (se non per la somma di denaro contenuta nel portafoglio), ma è stata la semplice restituzione di qualcosa che non apparteneva a lui. A guardar bene, nella vita di ognuno di noi ci sono tanti doni che non ci appartengono, ma che incrociano la nostra strada perché “aspettano di essere restituiti” a qualcuno che ne ha bisogno. Dovremmo imparare sempre di più a non appropriarci di quello che la vita ci regala, ma regalarlo a nostra volta. Gratuitamente.

Roberto Lerda

NP Dicembre 2021

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok